Video corsi per il trading binario

Se sei in cerca di una valida guida per iniziare a fare trading binario esiste una maniera addirittura più semplice e diretta del classico e sempre valido ebook: si tratta dei video corsi per il trading binario.

Questi video corsi sono presenti su tutte le maggiori piattaforme che permettono di fare trading in opzioni binarie, per fare due nomi tra quelli maggiormente conosciuti vorrei menzionare TopOption ed OptionTime. Su questi siti di broker potrai trovare il materiale adatto a dissolvere qualsiasi dubbio nutri sul mondo del trading binario.

Ad esempio, TopOption si prende cura veramente di tutti i tipi di utenti, vi sono infatti video corsi per tutte le categorie, partendo dai principianti, al livello intermedio, fino ai consigli per gli esperti, starà solo a te scegliere tra le alternative proposte in base al livello al quale ritieni di appartenere. (altro…)

Guadagnare con lo scalping in opzioni binarie

Esistono diverse strategie di investimento nel campo delle opzioni binarie, ma oggi vorrei parlarti di una strategia in particolare che ritengo molto affascinante e che se sfruttata con consapevolezza e metodo puo portare a risultati a dir poco soddisfacenti, sto parlando del cosiddetto “scalping binario”.

Fare “scalping binario” o più semplicemente scalping vuol dire effettuare operazioni di trading molto veloci, diverse operazioni nello stesso giorno (intraday), operazioni ripetute una dietro l’altra dai profitti che possono sembrare bassi ma sono molteplici. (altro…)

Si può fare trading binario con soli 100€?

Alla domanda così precisa che dà il titolo al mio articolo, voglio rispondere in maniera altrettanto netta e precisa: certo che si!

E’ assolutamente possibile iniziare a fare trading binario con soli 100 €, molte persone sono portate a pensare che per fare i trader si abbia bisogno di chissà quali cifre esorbitanti e capitali nascosti in paradisi tropicali, ho una notizia per te: non è così.

Fatta la premessa entriamo ora nel succo dell’argomento. Come ho detto, si certo si può iniziare a fare trading con 100 €, ci sono alcuni broker di opzioni binarie come BD Swiss, Topoption oppure OptionTime che ti consentono di fare un deposito minimo di quella cifra e poi partire da trade minimi di 5 €. (altro…)

Come ridurre il rischio di perdita nel trading binario

Il trading binario è un’attività finanziaria e come tale è naturale che non sia esente dai rischi.

E’ vero che il rischio nel trading binario risulta inferiore rispetto a quello di tante altre attività di investimento e trading, ma questo rischio esiste sempre e comunque; allora vorrei darti qualche semplice consiglio su come abbassare ulteriormente la possibilità di perdita.

Il buon trader non è quello che non rischia, questo è destinato a rimanere inattivo sul mercato e cosa più importante a far arenare i suoi profitti.

Il buon trader è quello che riesce a tenere i rischi sotto controllo e ne ha piena consapevolezza. (altro…)

Come migliorare il tuo Trading: consigli pratici

Vuoi migliorare le tue prestazioni nel campo del trading binario ma non sai come fare?

In tanti oggi investendo e non sempre riescono ad ottenere i traguardi che si erano prefissati, ma questo problema spesso può dipendere semplicemente dalla mancata osservanza di alcuni accorgimenti che potrebbero migliorare le prestazioni, continuando a leggere questo breve articolo ti mostrerò di quali accorgimenti stiamo parlando.

Migliora il tuo trading ed aumenta i tuoi guadagni

Un primo consiglio che vorrei facessi tuo è in una parola: informati! (altro…)

3 requisiti che la tua piattaforma di trading deve avere

Per fare trading binario, si sa, c’è bisogno di una piattaforma di trading, ossia hai bisogno di poter analizzare il mercato ed investire dalla tua scrivania.

Tra i fattori che devi tenere assolutamente presenti c’è quello della qualità di questa piattaforma, non tutte infatti, sono uguali.

Noi riteniamo molto importante per i trader scegliere una piattaforma affidabile sotto diversi punti di vista, andremo quindi ad evidenziare quali sono i 3 requisiti più importanti che ogni trader deve prendere necessariamente in considerazione prima di aprire un conto presso un broker di opzioni binarie.

3 requisiti fondamentali che devi considerare

1º requisito: Semplicità di utilizzo

Che tu sia esperto o principiante non conta, un requisito fondamentale della tua piattaforma deve essere quello della semplicità di utilizzo. L’ interfaccia deve essere intuitiva e diretta ma non per questo scarna. Ti consigliamo di scartare fin dal principio quelle piattaforme che sin dal primo ingresso non rispondono ai canoni suddetti, eviterai così il rischio di fare errori cliccando in posti sbagliati, e questo è un bene considerando che c’è in ballo il tuo denaro ed il futuro della tua libertà finanziaria.

2º requisito: Professionalità

Assicurati sempre che il broker e la piattaforma da te utilizzati siano di livello professionale. Quelli che non lo sono non offrono nessun tipo di assistenza ai trader e tendono ad essere confusionarie mettendo a rischio i tuoi investimenti. Verifica che ci sia un servizio di assistenza come una livechat, che è molto efficace, potrai in questo modo sentirti sempre tutelato nel tempo che dedichi al trading. E’ importante inoltre che la piattaforma sia fornita di strumenti di analisi facilmente consultabili, come ad esempio:

3º Requisito: Grafici dei prezzi affidabili, comprensibili ed in tempo reale

Cosa sarebbe un trader senza i cari grafici riguardanti l’andamento dei prezzi sul mercato. Bene, nella tua piattaforma questi grafici devono garantirti la massima affidabilità e devono necessariamente essere in modalità tempo reale. Per operare e prevedere nei tempi giusti l’andamento dei prezzi il trader deve avere sempre la possibilità di basarsi su dati certi e reali, questo è un presupposto irrinunciabile per il raggiungimento dei tuoi risultati. Il grafico che osservi deve essere quindi chiaro, il valore dell’asset deve poter essere analizzato in diverse unità temporali, in modo da offrirti la possibilità di realizzare investimenti sempre più precisi e con scadenze differenti.

All’interno del nostro portale abbiamo organizzato sezioni specifiche per consentirti di operare in modo professionale ed imparare le basi del trading online in opzioni binarie. Hai a disposizione la sezione strategie  nella quale puoi imparare le migliori strategie che attualmente i professionisti utilizzano. Inoltre, nella sezione “suola di trading”puoi imparare le basi del trading binario, seguendo un percorso lineare che ti porterà ad ottenere guadagni costanti dalla tua attività di trading

La fortuna nel trading binario conta davvero?

Anche coloro che non hanno mai operato nel mondo del trading online, negli ultimi tempi si sono interessati al mondo delle opzioni binarie.

Crescono, infatti, in maniera esponenziale gli utenti che, incuriositi da queste tanto chiacchierate opzioni binarie, si sono trasformati in trader di successo, facendo del trading online il proprio lavoro.

Le opzioni binarie posso diventare uno strumento di guadagno, anche per chi non ha alcun tipo di esperienza in questo settore. E’ proprio la semplicità di utilizzo che differenzia il trading binario dal trading forex.

Il mondo delle opzioni binarie è accessibile a tutti, sono poche infatti le cose che bisogna conoscere per operare in questo settore. L’importante è seguire alcune regole fondamentali.

Certo, la fortuna, come in ogni cosa, fa la sua parte, ma per armarsi solo di fortuna bisogna essere fin troppo audaci. Operare nel trading in opzioni binarie non è una scommessa, ma è una materia rigorosamente razionale. Infatti, per riuscire a ricavare guadagni notevoli è necessario che il trader conosca tutti i segreti del mondo del trading binario.

Sei sei un aspirante trader, e guardi ancora alle opzioni binarie con una certa diffidenza, questo articolo si rivelerà davvero utile. Vogliamo spiegarti, infatti, che per svolgere la tua attività di trading è necessario conoscere e seguire le regole dominanti del mondo del trading online in opzioni binarie.

Non è necessario che tu sia in possesso di particolari requisiti, così come non è importante che tu disponga di un esorbitante capitale, l’unica cosa necessaria è avere un computer, tablet o smarphone ed una buona connessione ad internet.

Comincia a fare trading in pochi e semplici passi

Bene, se possiedi queste due cose sei pronto ad iniziare, l’importante è ovviamente cominciare con il piede giusto. Per farlo devi solo seguire pochi e semplici passi che ora ti mostreremo.

1.Passo: Scegliere il broker

  • Per iniziare la tua attività di trading è necessario che tu apra un conto presso un broker. I broker sono, infatti, lo strumento che ti consente di iniziare ad investire. La prima cosa da fare è scegliere il broker che ritieni faccia al caso tuo, prestando particolare attenzione ai requisiti fondamentali che ogni buon broker deve possedere, primo fra tutto è la licenza europea rilasciata dalla Cysec ( o da un altro ente di controllo autorizzato).

2.Passo: Aprire il conto

  • Una volta scelto il broker non devi far altro che visitare il suo sito e cliccare sulla voce “apri conto”, effettuare l’iscrizione, compilare quindi gli appositi spazi che richiedono l’inserimento dei dati personarli, ed effettuare un primo deposito. Ogni broker prevede un deposito che ammonta a cifre differenti. Puoi trovare le specifiche di ogni broker nella nostra pagina dedicata ai migliori broker di opzioni binarie.

3.Passo: Utilizzare la piattaforma di trading

  • Bene, a questo punto sarai pronto per iniziare la tua attività di trading. Per farlo è necessario utilizzare la piattaforma di trading offerta dal broker, che quasi sempre si trova sul sito web del broker, non è quindi necessario scaricare alcun tipo di software. Utilizzare la piattaforma di trading è semplicissimo, ti basta scegliere l’asset, ossia il bene finanziario scelto da te su cui speculare, immettere l’importo che scegli di investire, ricorda, però, che ogni broker imposta un trade minimo, ossia una somma minima da utilizzare per un unico investimento, e scegliere se investire nella salita o discesa del prezzo dell’asset.

Esiste una falla nelle opzioni binarie?

Da che mondo è mondo gli uomini si interrogano e si arrovellano su una questione, è possibile fare i soldi facili?

Il corollario naturale a questa domanda è se esista o meno un qualche bug o un errore ovvero una falla anche nel mondo delle opzioni binarie che puo essere sfruttata per diventare ricchi.

Una delle possibili falle individuabili nel sistema consiste in un ritardo sulle quotazioni nella piattaforma dei broker, ossia quando il valore di un qualsiasi asset risulta in ritardo rispetto a quello attuale.

In pratica è come avere la proverbiale palla di cristallo che ti permetterebbe di andare sul sicuro nel tuo investimento, essendo sempre certo che quel determinato asset salirà o scenderà di valore nell’immediato futuro, sarai cosi sempre pronto a battere cassa. (altro…)

Ebook utili per il trading in opzioni binarie

Sei intenzionato a fare trading in opzioni binarie, ma sei alle prime armi e non sai proprio da dove cominciare?

Bene, sei davvero nel posto giusto, come già saprai fare trading con le opzioni binarie è un’attività alla portata di tutti al giorno d’oggi, i concetti fondamentali da imparare sono pochi e di immediata comprensione, ma se vuoi sempre tenerli presenti ti basterà fare tuoi gli Ebook presenti su tre dei principali broker di opzioni binarie: TopOption, OptionTime ed Anyoption.

Gli ebook di opzioni binarie sono gratuiti

Questi ebook utili per il trading in opzioni binarie sono gratuiti, si hai capito bene, puoi ottenere le dritte migliori e tutti gli strumenti adeguati a cominciare il tuo commercio gratuitamente, ti basterà fare la registrazione al sito del broker da te scelto per consultare gli ebook. (altro…)

Un approccio alternativo al Macd : Camelback

Il Macd, che è basato sulla costruzione di due medie mobili, ha una serie di limiti cognitivi.

In alcuni casi, può essere adeguato un approccio alternativo che permetta di correggere tali limiti.

Ci riferiamo ad una tecnica, ancora in fase di sperimentazione, nel trading binario e non ancora diffusa: Camelback.

Ecco come funziona.

Quali sono i limiti del Macd?

Cerchiamo di capire perché il MACD non sempre adempie alla sua utilità previsionale a dovere:

  • la funzione segnaletica che cerca di cogliere sia la convergenza dei prezzi medi, sia la divergenza non è sempre valida se non si riescono a catturare i prezzi, perché vi è poca densità dei volumi di quotazione
  • ci basiamo su parametri standard che di solito sono ideali per tale modello (in particolare, il frame rate a 12 periodi e 26 periodi). Il problema è che non sempre quello che troviamo di fronte può essere aderente al modello pre-impostato. Ad esempio, potrebbe capitare che la reattività dei prezzi è talmente rapida, da “falsare” anche l’analisi su 12 periodi
  • le medie incorporano sempre dei ritardi e soprattutto se riferite al complesso dei prezzi osservati nel lasso di tempo considerato.

Allora, si è pensato ad un’alternativa che potrebbe compensare i limiti del Macd, ma non lo sostituisce. Potrebbe essere una soluzione adeguata in determinati contesti di mercato.

Un approccio basato sulla doppia media aritmetica ed una esponenziale

Con la tecnica di Camelback, l’analista calcola 2 medie, di cui una disgiuntamente per le osservazioni dei prezzi di minimo ed un’altra per le osservazioni dei prezzi di massimo. La logica base è che così si evita la dispersione delle osservazioni medie attorno ad una serie di valori che oscillano, al punto tale che come sappiamo, e soprattutto con la media aritmetica, se un prezzo è superiore agli altri, alza la media. Quindi, consideriamo o valori tutti grandi o valori tutti piccoli, in modo da evitare questo “effetto domino” che potrebbe generare falsi segnali.

Le 2 medie devono essere riportate ad uno stesso frame rate o periodo.

Ricorriamo ad una terza media, questa volta di tipo esponenziale in cui si ha modo di avere una sintesi segnaletica più incisiva (chiaramente, neanche in questo caso, la dinamica dei prezzi deve essere piatta).

Qual è quella più lenta e quale la più veloce tra le medie? La media esponenziale, proprio per le sue caratteristiche sarà quella più veloce (ad es. frame rate pari a 15) mentre le medie aritmetiche saranno più lente (ad es. 40 periodi).

A questo punto, non ci resta che osservare la dinamica di movimento della media esponenziale tra le due medie aritmetiche per cercare di entrare sul mercato, in fase toro (rialzista) o orso (ribassista).