Che cosa è il conto remunerato di OptionWeb?

Cash Back nei conti di trading ad alto valore

Molti hanno letto, in alcuni tra i migliori broker, che sono previsti degli interessi, o meglio una remunerazione anche sul proprio conto di trading, così ci hanno chiesto cosa volesse dire.

In gergo, tale introito addizionale viene chiamato cash back sul conto di trading e solitamente ha cadenza mensile.

No, non è automatico ma dipende dal rispetto di alcune condizione che in gran parte dei casi possiamo individuare in:

– Saldo minimo che deve restare sul conto di trading, affinché venga computato il cash back mensile.

– Volume di trading da realizzare che sappiamo essere pari alla somma degli importi spesi nelle singole operazioni di trading.

La remunerazione sul conto di trading viene assicurata per i conti di trading nella fascia più elevata ma alcuni broker prevedono l’opzione di avanzamento automatico: in questo caso il basso deposito minimo non preclude la possibilità di accedere a tale beneficio. Una volta raggiunto il saldo minimo richiesto per il profilo di conto superiore, si passa direttamente al nuovo profilo.

Quindi, non è per forza richiesto un unico versamento, in una tornata, che ci faccia diventare titolari nell’immediato di un conto gold o diamante ma possiamo diventarlo progressivamente.

Il primo broker ad aver introdotto la formula del Conto remunerato è stato OptionWeb. Attualmente quella in basso è la proposta dei conti di trading del broker:

contro remunerato optionweb

Come vedete, la remunerazione parte dal conto Silver, l’ammontare minimo è 3.000€, il tasso di remunerazione il 3,5%.

Gli altri due conti remunerati sono il conto Gold con il 5,20% ed un deposito che va da 10 mila euro a 50 mila euro,  e il conto Platino con il 5,50%, in questo caso il deposito previsto è di almeno 50 mila euro.

Il cashback può essere anche molto più conveniente delle forme di investimento alternativo, dato che mensilmente si arriva a sfiorare remunerazioni in media anche del 2% per i profili più elevati, rendimento che è diventato ben difficile ottenere anche nelle tradizionali forme di impiego del capitale.

E’ chiaro che stiamo comunque mettendo a rischio il nostro capitale e non si tratta di investimenti a rendimento garantito, ma il cash back mensile, sul fronte di un aumento della liquidità impiegata, può essere particolarmente allettante.

Più che avere un importo cospicuo depositato nel conto di trading, quello che ci viene richiesto è di avere una certa dinamica di conto che ci consenta di reinvestire i profitti ottenuti sino a rientrare nei parametri richiesti per remunerare periodicamente il conto di trading.

Meglio i broker che remunerano il conto di trading o quelli che non lo fanno, quindi? Tutto dipende da quanto movimentiamo il conto di trading, da quanto siamo dinamici. Altrimenti, anche il solo fatto che esista tale opportunità ci suona alquanto indifferente.

Dobbiamo, quindi, man mano metterci alla prova e cercare di autovalutare i nostri risultati di trading.

Vale Skaga

Leggi tutto

Utile

Vedi Post -

Lascia un commento