Meglio le opzioni binarie Alto/Basso o le One Touch?

opzioni binarie one touch

Fare trading con le opzioni binarie ci ha insegnato che non esiste una tipologia di opzioni binarie migliore per eccellenza, ma che è necessario saper distinguere tra i vari contesti di mercato (maggiore volatilità, più accentuata direzionalità, reattività di natura anticiclica o prociclica di alcuni asset, correlazioni rilevanti), analizzando tutto quello che ci può essere utile a raffinare le nostre previsioni.

Ogni tipo di opzione binaria, inevitabilmente, si adatta meglio ad uno scenario di mercato piuttosto che ad un altro. Vediamolo meglio con le opzioni binarie Alto/basso e le opzioni One Touch.

Come scegliere il tipo di opzione binaria?

La risposta è piuttosto semplice, anche tenendo conto che le due tipologie di opzioni binarie non sono offerte agli stessi orari (le opzioni one touch sono solitamente disponibili nel week end e solo per alcune tipologie di asset) e presentano criteri di valutazione differenti, mentre le Alto/Basso, viceversa, sono disponibili dal lunedì al venerdi.

Possiamo però utilizzarle entrambe, basta farlo nella maniera giusta.

Un esempio tratto da una delle migliori piattaforme di opzioni binarie, OptionWeb, può agevolarci la comprensione:

optionweb

 

Ipotizziamo che il nostro dubbio verta tra lo scegliere un’opzione Alto/basso sulla coppia Eur/Usd ed un’opzione One Touch e che per quest’ultima sia stabilito, quale traguardo superiore di sfioramento, 1,27138.

L’opzione One Touch non ci converrebbe se la scadenza è posteriore alle 15:50. Noterete, infatti, che per ben 2 volte viene toccato il traguardo per poi scendere al di sotto del prezzo.

Quando non ci convengono le opzioni One Touch?

Soprattutto, nel caso in cui vi è il cosiddetto “test” di resistenza ed il target lo centra in pieno, ovverosia vi sono le cosiddette micro-resistenze dinamiche verso le quali i prezzi tenderanno a tornare. Tale dinamica scoraggia dall’investire in un’opzione One Touch, dato che il traguardo deve essere toccato per una ed una sola volta entro la scadenza (se molto lunga, entro l’istante di osservazione da parte del broker).

D’altra parte, non abbiamo considerato un altro aspetto: il prezzo utilizzato per le opzioni One Touch non è quello visualizzato nel grafico sovrastante, ma quello di “campionamento”, sulla base dei criteri stabiliti. I criteri impiegati possono cambiare di piattaforma in piattaforma? Può succedere che si ponderi differentemente le quotazioni last, bid ed ask o si tenga direttamente conto dei prezzi medi pubblicati da una fonte ufficiale (ad es. Reuters). Cerchiamo di leggere quali sono i criteri, in modo da constatare se ciò ci possa agevolare meglio nell’investimento in tale opzione esotica.

Scegliere in base alla redditività dell’opzione binaria

Come avrete certamente ben compreso, le One Touch sono più rischiose e di conseguenza permettono di guadagnare molto di più (anche il 600%).

Con le opzioni Alto/Basso bisogna solo capire se il prezzo sarà (superiore) call/put (inferiore) a quello dell’istante di acquisto dell’opzione e nulla di più. Mediamente, nel migliore dei casi, possiamo arrivare a guadagnare l’80%.

Quindi, una volta che abbiamo appreso a saper valutare i rischi delle opzioni binarie One Touch, possiamo puntare su entrambe le tipologie.

Tenete conto anche che il trade minimo per le opzioni One Touch è più elevato e parte solitamente da 50 euro.

Ecco, in sintesi, su cosa dovete imparare a ragionare con le One Touch:

  • il livello target fissato dal broker. I prezzi devono toccarlo dal di sotto o superarlo per poi scendere? O viceversa? In questo caso, questo livello target è un importante livello di test, per il quale abbiamo delle controconferme, in sede di analisi tecnica?
  • la scadenza, anche se di solito la nostra opzione si intende conclusa dal momento in cui scatta la revisione settimanale del corso dei prezzi dell’opzione one touch ed il traguardo è stato pienamente raggiunto. Ecco perché le scadenze possono anche essere entro il mese successivo. Dobbiamo capire con che velocità i prezzi ritorneranno indietro, reiterando la loro storia passata.
  • il tipo di asset. Presenta molta volatilità o più direzionalità? Facciamo uno studio tecnico sul sottostante.

Si tratta di un insieme di fattori che ci devono far riflettere bene.

Vale Skaga

Leggi tutto

Utile

Vedi Post -

Lascia un commento